La MUSICOTERAPIA

Nel campo della demenza principalmente mi occupo di Riabilitazione integrata con la musicoterapia e metodi verbali cognitivo – comportamentali.

Durante il convegno ho parlato di La Musicoterapia come ausilio emotivo per la persona con demenza. Questa modalità di intervento si è dimostrata efficace con pazienti affetti da disturbi neuropsichiatrici ed anziani fragili con disfunzioni e patologie come la demenza, danni cerebrali, associati con disordini emozionali e psicotici.
In genere, la musicoterapia riabilitativa si pone obiettivi che riguardano l’area cognitiva, come l’attenzione, la percezione e la memoria. Allo stesso tempo è stato chiaro nella pratica clinica che la musicoterapia sviluppa l’intelligenza emotiva che, a sua volta, aiuta a mantenere le relazioni affettive, la comunicazione ed a migliorare la motivazione a partecipare in soggetti con demenza. Con attività musicali di ascolto e canto emergono ricordi significativi, vengono modificate emozioni negative (ansia, rabbia, depressione) e la valutazione negativa che le persone hanno di sé e degli altri.
Le musiche che sollecitano la partecipazione saranno musiche di ogni genere che piacciono alla persona ed importanti per la sua vita.
Questo può aiutare i pazienti ad operare una transizione dall’utilizzo di funzioni cognitive deteriorate a quelle emotive per un adattamento alla nuova situazione di vita.
Dal mio punto di vista è importante sapere e ricordare:
• Che le emozioni colorano e danno significato all’esistenza umana.
• Che le emozioni sono ancora attive durante il processo degenerativo dovuto a demenza o Alzheimer.
• Che le emozioni hanno una funzione di farci conoscere chi siamo e come sperimentiamo il mondo e gli altri.
• Che ricordiamo più facilmente esperienze collegate ad emozioni.
• Che la musica che ci muove emotivamente ci sostiene nell’attivare anche i nostri movimenti e a sollecitare la nostra partecipazione a ciò che ci circonda. Anche in famiglia è possibile, anzi utile e divertente per il paziente ed i suoi familiari, organizzare momenti per ascoltare musica e cantare insieme.

Gabriella Giordanella Perilli
About Gabriella Giordanella Perilli 3 Articles
Psicoterapeuta, Musicoterapeuta Istituti per Anziani fragili